Image

Una delle sfide più grandi per un grafico è sicuramente trovare la giusta applicazione per la gestione dei font. Sembra una cosa superficiale ma ti assicuro che trovare lo strumento giusto può cambiarti la vita.

Questa impresa può risultare lunga e complicata, io ci ho messo qualche anno prima di trovare l’applicazione perfetta [per me]. Infatti avere uno strumento che soddisfi tutte le tue esigenze non è facile.

Ce ne sono tantissimi e tutti hanno funzioni diverse: esistono quelli che gestiscono un limitato numero di font, quelli che mantengono attivi tutti i font che hai sul computer, quelli che non sono compatibili con i programmi che usi… Questi sono solo alcuni dei lati negativi in cui ti puoi imbattere con un font manager.

Come puoi immaginare mi trovo a gestire un’infinità di font [al momento ne ho 4495] e per ogni progetto vado a cercare sul web un nuovo font, come se non ce ne fosse neanche uno adatto nella mia immensa libreria [questa è una malattia di noi designer], quindi il numero di font cresce di progetto in progetto.

 

Cosa cerchi da un font manager?

Questa è la giusta domanda da porsi. Le funzioni più importanti che non dovrebbero mancare per una perfetta e veloce gestione dei font sono:

  • importazione dei font in modo veloce
  • suddivisione dei font in gruppi/cartelle
  • gestione dell’attivazionedisattivazione in modo semplice [averne troppi attivi rallenta la funzione del computer e dei programmi]
  • backup dei font
  • attivazione automatica dei font presenti nel documento per qualsiasi programma di grafica

Ora volete sapere quale programma utilizzo io? Non ancora! Vediamo nel dettaglio alcuni tra i programmi più usati per la gestione dei font e le loro principali funzioni.

 

Image

FontBase

È disponibile sia per Mac che per Windows ed è completamente gratuito. Ha un'interfaccia molto carina ed è facile da utilizzare, le sue funzioni sono:

  • attivazione di un font o dell'intera collezione con un solo clic
  • ricerca super veloce
  • utilizzo di qualsiasi carattere dalla libreria di Google
  • creazione e gestione delle raccolte

Volendo con 3 $ [circa 2,60 €] al mese è possibile passare alla versione ‘Awesome’ che ti permette di avere delle funzioni in più, tra cui l’attivazione automatica dei font con i programmi Adobe.

 

Image

FontExplorer X

Disponibile per Mac e per Windows, la sua principale caratteristica è che è pieno di plug-in di attivazione automatica per Adobe Creative Cloud. Tra le altre sue caratteristiche troviamo:

  • abilitazione / disabilitazione dei caratteri
  • cancellazione delle cache dei font di sistema
  • organizzazione dei caratteri tramite i set
  • anteprime personalizzabili
  • funzionalità di backup

Costa 89 € + 45 € per ogni upgrade [tranquilli il mese di prova è gratuito].

 

Image

Typeface 2

È un font manager leggero e veloce, disponibile solo per Mac con un costo è di 21,99 €. Le sue funzioni sono:

  • possibilità di sfogliare rapidamente la tua biblioteca
  • confronto dei caratteri di due diversi font
  • gestione dei tag per una migliore classificazione
  • utilizzo di qualsiasi carattere dalla libreria di Google

 

Image

Suitcase Fusion

Il costo è di 119,95 $ [circa 105,50 €] ed è disponibile per Mac, per Windows e per iOS. Risulta un po' più complesso degli altri, sicuramente però ha diverse funzioni interessanti tra cui:

  • abilitazione / disabilitazione dei caratteri
  • organizzazione dei font in set e cartelle
  • utilizzo di qualsiasi carattere dalla libreria di Google
  • plug-in di attivazione automatica
  • sincronizzazione cloud inclusa
  • facile gestione dei font da Adobe

 

Image 

Font Picker

Disponibile sia per Mac che per Windows, è una vera e propria APP, facile da usare e poco costosa. Ovviamente le sue caratteristiche sono limitate, vediamole:

  • possibilità di sfogliare i caratteri installati sul tuo computer
  • salvataggio della tua lista di font
  • condivisione della tua lista di caratteri


Ora è il momento di svelarti qual è il mio font manager preferito…
Anzi no, prova a indovinare e scrivimi se hai ancora qualche curiosità sull’argomento!


Se questo tema ti interessa leggi anche il mio articolo sulla scelta dei font.

Buona progettazione!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Image

Una delle sfide più grandi per un grafico è sicuramente trovare la giusta applicazione per la gestione dei font. Sembra una cosa superficiale ma ti assicuro che trovare lo strumento giusto può cambiarti la vita.

Questa impresa può risultare lunga e complicata, io ci ho messo qualche anno prima di trovare l’applicazione perfetta [per me]. Infatti avere uno strumento che soddisfi tutte le tue esigenze non è facile.

Ce ne sono tantissimi e tutti hanno funzioni diverse: esistono quelli che gestiscono un limitato numero di font, quelli che mantengono attivi tutti i font che hai sul computer, quelli che non sono compatibili con i programmi che usi… Questi sono solo alcuni dei lati negativi in cui ti puoi imbattere con un font manager.

Come puoi immaginare mi trovo a gestire un’infinità di font [al momento ne ho 4495] e per ogni progetto vado a cercare sul web un nuovo font, come se non ce ne fosse neanche uno adatto nella mia immensa libreria [questa è una malattia di noi designer], quindi il numero di font cresce di progetto in progetto.

 

Cosa cerchi da un font manager?

Questa è la giusta domanda da porsi. Le funzioni più importanti che non dovrebbero mancare per una perfetta e veloce gestione dei font sono:

  • importazione dei font in modo veloce
  • suddivisione dei font in gruppi/cartelle
  • gestione dell’attivazionedisattivazione in modo semplice [averne troppi attivi rallenta la funzione del computer e dei programmi]
  • backup dei font
  • attivazione automatica dei font presenti nel documento per qualsiasi programma di grafica

Ora volete sapere quale programma utilizzo io? Non ancora! Vediamo nel dettaglio alcuni tra i programmi più usati per la gestione dei font e le loro principali funzioni.

 

Image

FontBase

È disponibile sia per Mac che per Windows ed è completamente gratuito. Ha un'interfaccia molto carina ed è facile da utilizzare, le sue funzioni sono:

  • attivazione di un font o dell'intera collezione con un solo clic
  • ricerca super veloce
  • utilizzo di qualsiasi carattere dalla libreria di Google
  • creazione e gestione delle raccolte

Volendo con 3 $ [circa 2,60 €] al mese è possibile passare alla versione ‘Awesome’ che ti permette di avere delle funzioni in più, tra cui l’attivazione automatica dei font con i programmi Adobe.

 

Image

FontExplorer X

Disponibile per Mac e per Windows, la sua principale caratteristica è che è pieno di plug-in di attivazione automatica per Adobe Creative Cloud. Tra le altre sue caratteristiche troviamo:

  • abilitazione / disabilitazione dei caratteri
  • cancellazione delle cache dei font di sistema
  • organizzazione dei caratteri tramite i set
  • anteprime personalizzabili
  • funzionalità di backup

Costa 89 € + 45 € per ogni upgrade [tranquilli il mese di prova è gratuito].

 

Image

Typeface 2

È un font manager leggero e veloce, disponibile solo per Mac con un costo è di 21,99 €. Le sue funzioni sono:

  • possibilità di sfogliare rapidamente la tua biblioteca
  • confronto dei caratteri di due diversi font
  • gestione dei tag per una migliore classificazione
  • utilizzo di qualsiasi carattere dalla libreria di Google

 

Image

Suitcase Fusion

Il costo è di 119,95 $ [circa 105,50 €] ed è disponibile per Mac, per Windows e per iOS. Risulta un po' più complesso degli altri, sicuramente però ha diverse funzioni interessanti tra cui:

  • abilitazione / disabilitazione dei caratteri
  • organizzazione dei font in set e cartelle
  • utilizzo di qualsiasi carattere dalla libreria di Google
  • plug-in di attivazione automatica
  • sincronizzazione cloud inclusa
  • facile gestione dei font da Adobe

 

Image 

Font Picker

Disponibile sia per Mac che per Windows, è una vera e propria APP, facile da usare e poco costosa. Ovviamente le sue caratteristiche sono limitate, vediamole:

  • possibilità di sfogliare i caratteri installati sul tuo computer
  • salvataggio della tua lista di font
  • condivisione della tua lista di caratteri


Ora è il momento di svelarti qual è il mio font manager preferito…
Anzi no, prova a indovinare e scrivimi se hai ancora qualche curiosità sull’argomento!


Se questo tema ti interessa leggi anche il mio articolo sulla scelta dei font.

Buona progettazione!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatti

Contattaci per una consulenza gratuita. Oppure mandaci un ciao. Seguici su Facebook, Instagram, Behance.

Via Scaglia 4B - 13900 Biella
+39 015 099 12 60
+39 015 099 12 98

Copyright © 2016 - Peperosa di Tessa Cerruti & C. snc - Via Scaglia, 4/B - 13900 Biella (BI) - info@pec.peperosadesign.it
Registro delle Imprese di Biella coincidente con il codice fiscale 02389890027 | REA 188228 | Capitale sociale € 20.000,00 i.v.

ASSOCIATE A: UNIONE INDUSTRIALE BIELLESE

Privacy Policy

Credits
FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO TOMIELLO - TESTI DI FILIPPO LORO - SITO WEB REALIZZATO DA DANIELE COMELLO e DAVIDE DALLA MORA
Hai un progetto? Anche noi: renderlo unico. Scrivici per un incontro o un’idea di budget.
info@peperosadesign.it

Questo sito utilizza i cookie. Cliccando su consenti, fornisci il consenso all'utilizzo dei cookie.