Image

 

Tre parole che ci distinguono e illuminano il lavoro di Peperosa.
Queste sono il nostro augurio per un 2018 limpido e pieno d’incanto.

 

Aria
di Sara Bocchini

Elemento primario insieme a terra, fuoco e acqua, l'aria è fondamentale per la vita di ogni essere vivente (umani, animali e vegetali). Senza aria non ci sarebbe vita.

Ma mettiamo da parte il significato scientifico, nella comunicazione l'aria è intesa come lo spazio, il 'bianco', il respiro di un impaginato. Ed è questa parola che vorrei mi accompagnasse nel 2018. Perché troppo spesso vedo comunicazioni soffocate, piene di testi e immagini schiacciate l'una sull'altra senza un minimo di margine. Vorrei trasmettere l'importanza dell'aria, perché oltre una questione visiva ed estetica, aiuta anche a migliorare la leggibilità e a mantenere l'attenzione di chi guarda.

'C'è troppo spazio vuoto, aggiungiamo un’immagine, ingrandiamo il testo.'

Quante volte ho sentito questa frase... La verità è che una comunicazione fatta bene ed efficace non è data dalla quantità di testo, immagini o elementi (più roba c'è, meglio è) ma dall'impatto visivo che ha, bisogna riuscire a catturare l'attenzione e poi fornire le informazioni essenziali, senza far venire il mal di testa a chi la guarda.

Auguro un 'arioso' 2018 a tutti!

 

----

 

Coerenza [e non solo]
di Tessa Cerruti

‘Credo ciò che dico, faccio ciò che credo.’
Victor Hugo

Coerenza si o coerenza no?

Personalmente ritengo che chiarezza e coerenza di comportamento [coerenza, non cocciutaggine, bada bene!] dovrebbero essere alla base delle persone, mentre sempre più spesso riscontriamo ipocrisia e incoerenza.

Anche nella comunicazione l’immagine si definisce coordinata quando tutti gli elementi comunicativi sono coerenti l’uno con l’altro. La coerenza si esplicita attraverso loghifontimpaginazionecolori, impostazione delle campagne pubblicitarie e tanto altro.

Dal momento che ogni azienda è portatrice di valori, sarebbe auspicabile che gli stessi trasparissero dagli elementi della comunicazione per presentarsi al meglio al pubblico a clienti e prospect.

L’immagine coordinata racchiude e porta a conoscenza dei prodotti, dei valori, dei servizi ma anche dello ‘spirito’ dell’azienda. Si costruisce nel tempo. Questo è il motivo fondamentale per il quale occorre costruirla in linea con missionobiettivi e valori.Dal momento che tutti gli elementi comunicativi parlano dell’azienda, la coerenza dell’immagine va dal logo, alla carta intestata, ai biglietti da visita, al sito internet, alla pubblicità e ad ogni forma di comunicazione interna ed esterna.

La coerenza è il pilastro della buona comunicazione.
Per imparare a comunicare in modo efficace occorre partire da se stessi.
La buona comunicazione parte dal cuore, dal desiderio di entrare in contatto con l’altro e trasferirgli non solo ciò che noi sappiamo ma anche ciò che noi siamo.

Essere coerenti significa allineare i nostri pensieri e i nostri valori al nostro modo di esprimerli.

Quindi… buona coerenza a tutti!

 

----

 

Curiosità
di Marie Louise Denti

Tutte le volte che penso al significato che ha per me una parola di primo acchito mi rivolgo a quelli che la sanno più lunga. Di solito consulto il dizionario Treccani per vedere se la mia interpretazione del termine in questione ha qualche aderenza con la dottrina corrente.

Beh, nel caso di curiosità, Eureka!

Che cosa mi piace di questa parola da augurarti un anno zeppo di curiosità? Un sacco di cose direi, te le elenco qui:

  • desiderio di vedere, di sapere
  • amore per il conoscere, come stimolo intellettuale

desiderio e amore mi fanno subito pensare a un universo tenero, intimo e protetto anche se, crescendo, mi sono accorta che l’amore per la conoscenza implica spesso uscire dalla comfort zone. Uscire dai binari spesso fa paura ma... Don’t panic.
Anche se difficile esplora! Perché grazie alla curiosità arriverai in un luogo ‘più meglio’: più tenero, più tuo, più consapevole.

Per cui che aspetti? Che la curiosità sia con te!

 

 

 

 

 Image

 

Tre parole che ci distinguono e illuminano il lavoro di Peperosa.
Queste sono il nostro augurio per un 2018 limpido e pieno d’incanto.

 

Aria
di Sara Bocchini

Elemento primario insieme a terra, fuoco e acqua, l'aria è fondamentale per la vita di ogni essere vivente (umani, animali e vegetali). Senza aria non ci sarebbe vita.

Ma mettiamo da parte il significato scientifico, nella comunicazione l'aria è intesa come lo spazio, il 'bianco', il respiro di un impaginato. Ed è questa parola che vorrei mi accompagnasse nel 2018. Perché troppo spesso vedo comunicazioni soffocate, piene di testi e immagini schiacciate l'una sull'altra senza un minimo di margine. Vorrei trasmettere l'importanza dell'aria, perché oltre una questione visiva ed estetica, aiuta anche a migliorare la leggibilità e a mantenere l'attenzione di chi guarda.

'C'è troppo spazio vuoto, aggiungiamo un’immagine, ingrandiamo il testo.'

Quante volte ho sentito questa frase... La verità è che una comunicazione fatta bene ed efficace non è data dalla quantità di testo, immagini o elementi (più roba c'è, meglio è) ma dall'impatto visivo che ha, bisogna riuscire a catturare l'attenzione e poi fornire le informazioni essenziali, senza far venire il mal di testa a chi la guarda.

Auguro un 'arioso' 2018 a tutti!

 

----

 

Coerenza [e non solo]
di Tessa Cerruti

‘Credo ciò che dico, faccio ciò che credo.’
Victor Hugo

Coerenza si o coerenza no?

Personalmente ritengo che chiarezza e coerenza di comportamento [coerenza, non cocciutaggine, bada bene!] dovrebbero essere alla base delle persone, mentre sempre più spesso riscontriamo ipocrisia e incoerenza.

Anche nella comunicazione l’immagine si definisce coordinata quando tutti gli elementi comunicativi sono coerenti l’uno con l’altro. La coerenza si esplicita attraverso loghifontimpaginazionecolori, impostazione delle campagne pubblicitarie e tanto altro.

Dal momento che ogni azienda è portatrice di valori, sarebbe auspicabile che gli stessi trasparissero dagli elementi della comunicazione per presentarsi al meglio al pubblico a clienti e prospect.

L’immagine coordinata racchiude e porta a conoscenza dei prodotti, dei valori, dei servizi ma anche dello ‘spirito’ dell’azienda. Si costruisce nel tempo. Questo è il motivo fondamentale per il quale occorre costruirla in linea con missionobiettivi e valori.Dal momento che tutti gli elementi comunicativi parlano dell’azienda, la coerenza dell’immagine va dal logo, alla carta intestata, ai biglietti da visita, al sito internet, alla pubblicità e ad ogni forma di comunicazione interna ed esterna.

La coerenza è il pilastro della buona comunicazione.
Per imparare a comunicare in modo efficace occorre partire da se stessi.
La buona comunicazione parte dal cuore, dal desiderio di entrare in contatto con l’altro e trasferirgli non solo ciò che noi sappiamo ma anche ciò che noi siamo.

Essere coerenti significa allineare i nostri pensieri e i nostri valori al nostro modo di esprimerli.

Quindi… buona coerenza a tutti!

 

----

 

Curiosità
di Marie Louise Denti

Tutte le volte che penso al significato che ha per me una parola di primo acchito mi rivolgo a quelli che la sanno più lunga. Di solito consulto il dizionario Treccani per vedere se la mia interpretazione del termine in questione ha qualche aderenza con la dottrina corrente.

Beh, nel caso di curiosità, Eureka!

Che cosa mi piace di questa parola da augurarti un anno zeppo di curiosità? Un sacco di cose direi, te le elenco qui:

  • desiderio di vedere, di sapere
  • amore per il conoscere, come stimolo intellettuale

desiderio e amore mi fanno subito pensare a un universo tenero, intimo e protetto anche se, crescendo, mi sono accorta che l’amore per la conoscenza implica spesso uscire dalla comfort zone. Uscire dai binari spesso fa paura ma... Don’t panic.
Anche se difficile esplora! Perché grazie alla curiosità arriverai in un luogo ‘più meglio’: più tenero, più tuo, più consapevole.

Per cui che aspetti? Che la curiosità sia con te!

 

 

 

 

Contatti

Contattaci per una consulenza gratuita. Oppure mandaci un ciao. Seguici su Facebook, Instagram, Behance.

Via Scaglia 4B - 13900 Biella
+39 015 099 12 60
+39 015 099 12 98

Copyright © 2016 - Peperosa di Tessa Cerruti & C. snc - Via Scaglia, 4/B - 13900 Biella (BI) - info@pec.peperosadesign.it
Registro delle Imprese di Biella coincidente con il codice fiscale 02389890027 | REA 188228 | Capitale sociale € 20.000,00 i.v.

ASSOCIATE A: UNIONE INDUSTRIALE BIELLESE

Credits
FOTOGRAFIE DI ALESSANDRO TOMIELLO - TESTI DI FILIPPO LORO - SITO WEB REALIZZATO DA DANIELE COMELLO e DAVIDE DALLA MORA
Hai un progetto? Anche noi: renderlo unico. Scrivici per un incontro o un’idea di budget.
info@peperosadesign.it